Sponsored
Sponsored

4 WTC completo

Sponsored

Schindler aiuta a ricostruire il sito del WTC completando un programma aggressivo per la torre simbolo.

Con l'annuncio da parte di Silverstein Properties dell'inaugurazione del 4 World Trade Center (WTC) il 13 novembre 2013, nessuna azienda avrebbe potuto essere più orgogliosa di Schindler. Dopo l'9 settembre e la vittoria del contratto di locazione per 11 anni del sito del WTC da parte della sua azienda dall'Autorità Portuale di New York e New Jersey, Larry A. Silverstein, fondatore e presidente di Silverstein Properties, ha promesso dopo l'attacco che la sua eredità sarà la ricostruzione del sito. Fedele a queste parole e con la grande collaborazione dei comuni vicini e dell'America nel suo insieme, Silverstein Properties ha costruito l'edificio all'avanguardia, che include i principali standard di sicurezza degli edifici per i grattacieli commerciali.

Come per tutto il sito del WTC, l'inaugurazione di questo prestigioso edificio è stata spettacolare, inclusa la New York Philharmonic Orchestra che si è esibita all'esterno dell'infinito arretrato al 57esimo piano per introdurre l'edificio nello skyline di Manhattan. Quel giorno erano presenti il ​​Senior Project Manager Jerry Piserchia e il Project Executive Glenn Rodenheiser, entrambi di Schindler. Erano stati coinvolti in 4 WTC dal 2007, quando sono stati fatti i primi tentativi per garantire questi progetti per Schindler. Quindi, Silverstein Properties (insieme a Tishman Construction Corp.) è stata impegnata nella ricostruzione di altre parti del sito del WTC, che includeva migliaia di aspetti di tutti i mestieri, ingegneria e progettazione architettonica. Piserchia ha ricordato le molte ore impiegate per comporre un'offerta per le torri 2, 3 e 4. Il direttore operativo distrettuale Andy Werkhoven ricorda di aver incontrato occasionalmente Silverstein, compresa la riunione finale per l'assegnazione delle torri 3 e 4 per il sistema di trasporto verticale. Werkhoven ricorda l'intensità degli incontri e dei negoziati, ma sentiva che il gruppo, nel suo insieme, aveva l'obiettivo di ricostruire il sito per dimostrare al mondo che l'America non può essere battuta, ed erano tutti orgogliosi di far parte di questo sforzo.

Le celebrazioni sono state di breve durata a Schindler dopo la notifica del premio, in base al programma aggressivo di costruzione della torre proposto dalla proprietà e da Tishman. Anche il vasto spazio commerciale nel sito e il fatto che stia diventando un enorme snodo di transito hanno alzato la posta in gioco. Schindler Elevator si era aggiudicato il lavoro del complesso di vendita al dettaglio, composto da otto ascensori a fune, ascensori idraulici a due fori e 10 scale mobili. Questo enorme ambiente si estenderà su circa cinque livelli al di sotto del livello stradale. Piserchia ha affermato che il progetto è stato uno sforzo compiuto non solo con la comunicazione diretta e di routine con la sede aziendale di Schindler negli Stati Uniti a Morristown, nel New Jersey, ma anche con la sede della società in Svizzera.

Una volta che Schindler ha creato sia il team di progettazione della sede centrale sia il team di progettazione locale di New York, sono iniziati gli incontri per avviare la progettazione e l'ingegnerizzazione del sistema di trasporto verticale. È stata ceduta la proprietà delle caratteristiche e dei vantaggi dell'apparecchiatura, a partire dalla tecnologia di dispacciamento a destinazione PORT di Schindler. Le unità gearless installate includono il sistema di ascensori Schindler 7000. Anche l'attenzione di Schindler sulla qualità della corsa senza interruzioni è stata molto apprezzata dalla proprietà. Ciò è stato effettuato in parte dagli operatori delle porte Sematic su tutte le autovetture e di servizio nell'edificio, ad eccezione dell'auto idraulica a due fermate di F1. Alla soluzione hanno contribuito anche i componenti interattivi della guida a rulli e un design del guscio della cabina con protezioni per la parte superiore dell'auto. I prototipi di cabina completi hanno permesso di sperimentare tutti gli interni prima della produzione completa.

Il tuo autore ha recensito la torre con i rappresentanti di Schindler e Silverstein Properties, che sono stati felici di mostrare i suoi 38 ascensori per passeggeri, inclusi tre di servizio e un ascensore idraulico, e due scale mobili. Rodenheiser ha indicato che ci sono volute centinaia (se non migliaia) di ore di ingegneria per portare i sistemi al loro alto livello di qualità. Le sfide lungo il percorso includevano incontri settimanali di costruzione con Tishman per rivedere ogni aspetto delle prestazioni e dei progressi di Schindler durante l'installazione, iniziata nel gennaio 2010. Questi incontri si sono svolti dall'altra parte della strada al 7 WTC, dove era stato installato un telescopio da utilizzare durante gli incontri per confermare visivamente preoccupazioni o argomenti in discussione. Durante l'apice del suo lavoro, Schindler aveva più di 40 rappresentanti in loco che eseguivano e supervisionavano l'installazione. Questo numero includeva un manager delle operazioni distrettuali dedicato (Werkhoven) e un project manager, Candace McGinty, che erano responsabili delle operazioni quotidiane del team di Schindler. Ad aiutarli c'erano il sovrintendente Pat Dineen e il suo caposquadra, Sean Murphy.

I team di SPI Construction, Inc. e Tishman hanno lavorato con Schindler al progetto mentre procedeva la costruzione di One WTC (ELEVATOR WORLD, novembre 2014). In preparazione del programma di consegna dettagliato e complesso al cantiere, tutte le attrezzature sono state inizialmente raccolte a Newark, nel New Jersey. I metodi creativi di Schindler per semplificare la costruzione includevano l'introduzione di camion per le consegne nell'atrio dell'edificio e un carrello nell'atrio temporaneo per scaricare e sollevare le rotaie dell'ascensore dai camion per il loro posizionamento nell'area di accatastamento. Piserchia ha affermato che non è stato facile tenere traccia di tutte le forniture, ingegneria e personale nei tre anni e mezzo di installazione ma attribuisce il successo agli incontri settimanali con tutto il personale Schindler per aggiornarlo sullo stato del progetto, traguardi e obbiettivi.

Gli audit di routine del processo e dei progetti sono stati condotti da Morristown, New Jersey, dipartimento di assicurazione della qualità di Schindler per garantire che gli obiettivi e gli obiettivi di progettazione dei team di Schindler fossero stati raggiunti. Questi rapporti sono stati distribuiti tra i team di ingegneria e sul campo in modo da poter eseguire le regolazioni e confrontare i progressi. Ciò includeva revisioni dettagliate dell'impilamento dei binari, in particolare la banca "A", che includeva i primi ascensori per raggiungere la massima velocità. Schindler ha ricreato un simulatore al terzo piano per tracciare le installazioni di binari e staffe.

I dettagli nell'approccio estetico al progetto includevano gli ultimi dispositivi disponibili per il sistema PORT e un design della cabina molto complesso per soddisfare la visione sia dell'architetto che della proprietà. Come per qualsiasi edificio ad alta sicurezza, sono state messe in atto procedure e attrezzature riservate per garantire la protezione adeguata degli occupanti dell'edificio. Tutto è iniziato nella hall nel sistema di trasporto verticale con l'integrazione del sistema PORT nei tornelli di sicurezza della hall. Con il banco della hall che si affaccia sul National September 11 Memorial & Museum, c'è un costante e severo promemoria che la sicurezza in questi giorni ed età è in prima linea nelle menti dei proprietari e dei gestori degli edifici.

Alex Riveira, vicepresidente delle operazioni WTC per Silverstein Properties responsabile di 4 WTC, ha parlato della sua esperienza con le torri e Schindler, complimentandosi con Schindler per la sua professionalità e reattività alle esigenze del proprietario. Riveira era l'intermediario del dipartimento operativo di Silverstein Properties per il passaggio dalla costruzione alle operazioni quotidiane. È stato coinvolto nelle riunioni di transizione per tutti i sistemi critici di 4 WTC, incluso il sistema di trasporto verticale. JB&B Engineering era il team di ingegneria principale per il progetto e ha lavorato con l'architetto Fumihiko Maki.

Particolare attenzione ai dettagli è stata dedicata alla complessità dei componenti della sala macchine e alla loro posizione. Quando un meccanico entra in una sala macchine, dovrebbe immediatamente notare uno schermo che mostra tutti i dettagli della banca di ascensori a cui è associata quella stanza. Accanto allo schermo c'è un dispositivo PORT che il meccanico può utilizzare per inserire chiamate per ricreare le condizioni del traffico e monitorare le prestazioni dell'ascensore. Per quanto riguarda i sistemi di sicurezza, sulle macchine gearless della piattaforma sono stati installati interruttori di arresto di sicurezza. Inoltre, la puleggia sotto la macchina è lubrificata tramite raccordi a livello della macchina per facilitare l'accesso. Infine, le macchine hanno caratteristiche di sicurezza uniche, inclusa la possibilità di spostare l'ascensore in caso di totale interruzione di corrente.

Essendo stato parte delle torri del WTC quando Silverstein Properties ha ottenuto l'affitto, il tuo autore ha provato un travolgente senso di orgoglio e gratitudine per essere tornato. L'impegno di tutte le aziende e gli individui coinvolti nella costruzione di questo bellissimo edificio è qualcosa di cui ogni membro americano e dell'industria degli ascensori dovrebbe essere orgoglioso. La passione e la dedizione per la ricostruzione espresse più di 10 anni fa da Silverstein si stanno concretizzando. In questo caso, il vecchio detto "Se lo costruisci, verranno" dovrebbe essere rivisto in "Se lo costruisci con passione, dedizione e impegno, non solo verranno, ma verranno a frotte".

Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina settembre 2014

flipbook

Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina settembre 2014

flipbook

Sponsored