Sponsored
Sponsored

Diventare maggiorenne a New York

Sponsored

Questo mese, il nostro focus è sulla modernizzazione con un'enfasi speciale e una sezione sull'area di New York City (NYC). La mia famiglia ha una lunga storia con New York. Sono arrivato in città per la prima volta quando avevo 16 anni (un regalo di compleanno dei miei genitori). Ironia della sorte, anche mia nonna paterna è venuta a New York quando aveva 16 anni, ma è venuta via Ellis Island come rifugiata ungherese. Mio padre è nato da lei in Tremont Avenue nel Bronx e ha lavorato a New York da giovane. In seguito è tornato in città ogni anno per scrivere dei progetti e delle aziende del settore degli ascensori. Quando mio figlio ha compiuto 16 anni, siamo andati, ovviamente, a New York, e ora T.Bruce ha due figlie che vivono, ballano e studiano in quella meravigliosa città. La più grande è andata lì quando aveva solo 13 anni. Nella mia famiglia, sembriamo tutti gravitare a New York in età molto giovane. Forse il vecchio adagio "Se puoi farcela lì, puoi farcela ovunque" è vero.

È appropriato che il nostro argomento principale di questo mese sia Modernizzazione. Oltre alla manutenzione, questo aspetto del settore ha mantenuto in vita il nostro settore negli ultimi cinque anni di profonda recessione. John King di Cab Solutions scrive sulla modernizzazione degli ascensori al Palazzo delle Belle Arti a New York lavorando con PS Marcato Elevator e utilizzando una vasta gamma di fornitori: Man-D-Tec, Forms+Surfaces e Adams Elevator. Magnetek ha preso un sistema di 30 anni a 385 Madison Avenue e ha installato il primo convertitore di frequenza Quattro negli Stati Uniti per portarlo a regime. Susan Flyzik di Eklund's, Inc. ha scritto della modernizzazione di nove ascensori da parte della sua azienda a Premier Place, Dallas. Le mod di gran lunga più impegnative e interessanti riguardavano l'inserimento di cose grandi in posti piccoli. Ralph M. Newman scrive in Modernizzazione dell'ascensore della Columbia in collaborazione con Elevator Equipment Corp. per ottenere un peso di 2,500 libbre. ascensore infilato in un 1,500 libbre. lancia. I modi per risparmiare spazio erano affascinanti. Anche in questo caso, solo nello spazio più piccolo, ThyssenKrupp Elevator ha modernizzato una scala mobile nel Stazione di Sants a Barcellona. Poiché la scala mobile originale era tra due pareti, la nuova scala mobile (un iMod) è stata installata in moduli costruiti su misura.

La sezione regionale speciale di New York (la nostra prima sezione regionale) è iniziata come una pagina di otto pagine e ha finito per essere 40 pagine. Cosa ti aspettavi? È New York! La città stessa ha il 35% degli edifici alti in tutti gli Stati Uniti James Marinelli di Electrodyn scrive del Nuovi requisiti per i sistemi di ascensori di New York. Fa parte del Comitato per il codice degli ascensori di New York e stima che ci siano 72,000 ascensori in città, e sono le apparecchiature più grandi, antiche, diversificate e complicate nel settore del trasporto verticale. Daniel Safarik di The Council on Tall Buildings and Urban Habitat scrive in Interscambi globali sulla rinascita del grattacielo a New York dopo l'9 settembre e la recessione del 11. Nikolai Fedak, fondatore e caporedattore di New York YIMBY, osserva che puoi “Mai [essere] troppo alto o troppo magro” a New York. Il suo articolo parla di gestire la crisi spaziale in città salendo e persino sporgendosi su altri edifici. Nella loro piattaforma dei lettori, Nella stessa pagina, Ray Downs e Robert Pitney di TEI Group suggeriscono standard di sicurezza a livello di settore. Michael J. Ryan di Peelle scrive in Vecchi edifici, nuovo scopo sugli edifici di grandi dimensioni che vengono riproposti a Brooklyn, portando 1,300 posti di lavoro nell'industria e nella vendita al dettaglio nell'area e l'agricoltura urbana sui tetti. I fratelli Muttart di Liberty Elevator hanno avuto una mano nel lavoro degli ascensori con Peelle. Intanto, LJ Blaiotta della Columbia parla del Ingressi eleganti nella Grande Mela e l'impegno della sua azienda a fornirli. Lee Freeland di ELEVATOR WORLD ha scritto una storia del Conferenza sugli ascensori di New York, un'associazione con un debole per l'educazione e la promozione. Gli affari vanno a gonfie vele nella Grande Mela, secondo Kaija Wilkinson di EW, che ha trascorso molti giorni al telefono per scoprire chi (a New York) sta diventando alto, chi sta facendo mod, chi sta aggiungendo personale e come gestiscono il carico di lavoro. Infine, FIELDBOSS scrive di un metodo per automatizzare le operazioni e tenere traccia delle violazioni e delle riparazioni in Gestione delle operazioni dell'appaltatore dell'ascensore. Che sezione speciale piena di gente! Attento, Chicago; tu sei il prossimo.

Gran parte dell'edificio in corso a New York è uno spazio residenziale a molti piani molto costoso. Questa è già una città di 8 milioni, ma continua a crescere. Proprio come la mia famiglia, che è venuta presto e spesso nella Grande Mela, sembra che molti giovani vengano e rimangano, sperando di fare la fortuna che costa vivere lì.  

Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Editor ed editore di Elevator World

Mondo Ascensore | Copertina di marzo 2015

flipbook

Sponsored
Sponsored