Sponsored
Sponsored

Riflettori sull'azienda: Adams Elevator Equipment Co.

Sponsored
La storica Union Station di Chicago, vista qui in una cartolina, è stato il primo cliente di Adams. L'azienda fornisce ancora parti alla stazione tramite il suo appaltatore di servizi.

L'innovazione è sempre stata la pietra angolare della filosofia del fornitore di Chicago.

In occasione del suo 85esimo anniversario nel 2015, Adams Elevator Equipment Co. ha fatto molta strada da quando è stata fondata da due intraprendenti meccanici alla Union Station di Chicago che hanno iniziato a produrre i propri componenti per ascensori dopo essere stati frustrati dalla mancanza di fonti esterne affidabili. Quella che allora era la Adams Manufacturing Co. aveva l'affollata stazione ferroviaria come primo e principale cliente. Ha fornito alla stazione una manciata di parti chiave dell'ascensore realizzate in un piccolo negozio aperto nel 1930 all'incrocio tra Clinton e Madison nel cuore del centro di Chicago, un luogo che oggi è dominato da scintillanti torri di uffici.

Nel decennio successivo, i due imprenditori, James Adams e Joseph Coulombe, hanno supervisionato rispettivamente le vendite e la produzione di quello che è stato uno dei primi fornitori indipendenti di componenti per ascensori nell'inventario degli Stati Uniti e da allora i clienti sono cresciuti in modo esponenziale. Il direttore generale Rick Stumpf spiega:

“Da quei primi giorni, diverse pietre miliari hanno segnato il percorso di Adams da negozio di due persone a attore globale. All'inizio degli anni '1960, la proprietà passò di mano e l'azienda divenne nota come Adams Elevator Equipment Co. La linea di prodotti esplose per includere parti di ricambio per tutti i principali OEM, ispirando il trasferimento in una struttura suburbana più spaziosa a Skokie, nell'Illinois.

“Nel 1981, Adams ha avuto la sua svolta successiva con l'introduzione dei suoi pulsanti brevettati Survivor®. La linea di prodotti si è gonfiata e Adams Elevator si è affermato da solo come leader indiscusso in parti e dispositivi. Sempre più parti abbinate a una domanda sempre maggiore hanno richiesto la graduale aggiunta di più sedi fino al 1994, quando tutte le operazioni sono state consolidate in un 150,000 piedi quadrati. impianto a Niles, nell'Illinois”.

Adams fornisce ancora parti dell'ascensore alla Union Station, ma tramite l'appaltatore del servizio della stazione. Lavorando principalmente negli Stati Uniti e in Canada, Adams annovera tra i suoi clienti proprietari di apparecchiature, agenzie governative, università e ospedali. Tuttavia, gli appaltatori di servizi di ascensori sono il pane quotidiano dell'azienda, afferma Stumpf.

I membri del team Adams rimangono in contatto con i loro clienti principali, tra le altre cose, sostenendo e partecipando attivamente a fiere del settore e altri eventi, inclusi quelli organizzati dalla National Association of Elevator Contractors, Canadian Elevator Contractors Association, NAESA International, International Association of Elevator Consulenti e Fondazione per la sicurezza delle scale mobili per ascensori. "L'interazione e il networking in questi eventi completano il normale contatto con i clienti che abbiamo attraverso il nostro team di vendita", osserva Stumpf.

La crescita di Adams può essere attribuita all'identificazione e all'aggiunta di prodotti in risposta alle esigenze in continua evoluzione dei clienti, afferma Stumpf. I prodotti riguardano l'assistenza, la manutenzione, l'ammodernamento e la riparazione e includono una serie di articoli esclusivi: i pulsanti Survivor originali, le barriere fotoelettriche GateKeeper™, il sistema di stantuffo/pinza LifeJacket®, il limitatore della porta HatchLatch®, il sistema di atterraggio digitale SilentMove™, il bordo della scala mobile SafetyStrip® spazzole, barricate di sicurezza e corrimano cabina realizzati da Lustre Products.

Quella che allora era la Adams Manufacturing Co. ha fornito alla Union Station di Chicago una manciata di componenti chiave per ascensori realizzati in un piccolo negozio aperto nel 1930 all'incrocio tra Clinton e Madison, nel cuore del centro di Chicago.

Numerosi clienti abituali si affidano a questi prodotti. Ad esempio, John DeVincentis, manager di Coastal Elevator Service Co. a Jacksonville, Florida, stima di aver installato circa una dozzina di sistemi LifeJacket nel corso degli anni. DeVincentis ricorda un caso particolare in cui il sistema è venuto in soccorso:

"Abbiamo ricevuto una chiamata dal nostro cliente, un'infermiera home, dicendo che qualcosa ha attivato il sistema di chiusura del giubbotto di salvataggio. Quando abbiamo esaminato il problema, abbiamo scoperto che c'era una perdita di fluido nel sistema di martinetti e, quindi, una perdita di pressione. Il LifeJacket lo ha percepito e ha fatto il suo lavoro, interrompendo il funzionamento dell'ascensore".

Adams spiega che, mentre l'infermiere-home l'incidente non è stato considerato un guasto catastrofico del cilindro, non rilevato potrebbe aver portato a una situazione pericolosa per la vita. L'azienda elabora:

“Le ispezioni degli ascensori non includono l'ispezione diretta del cilindro interrato e, sebbene altri componenti critici possano superare l'ispezione oggi, potrebbero non riuscire domani. Il LifeJacket è progettato per rilevare eventuali problemi invisibili o imprevisti che possono portare a guasti idraulici, a una frazione del costo di una sostituzione del cilindro. Questi problemi includono il guasto della valvola, la corrosione, l'elettrolisi, la rottura del cilindro e tutti gli altri tipi di guasto idraulico che provocano la perdita di pressione.

La domanda di prodotti come il giubbotto di salvataggio e la capacità di Adams di rispondere a tale domanda sono tra i fattori che guidano la sua crescita. Stumpf sottolinea che più unità installate ci sono, più affari ci sono per aziende come Adams. "La base installata è in costante aumento in tutto il mondo", osserva, aggiungendo che oltre ai suoi clienti principali negli Stati Uniti e in Canada, ha clienti abituali in Sud America, Europa, Medio Oriente, Asia, Africa e Australasia. Alcuni anni fa, Adams ha presentato il suo catalogo online, shop.adamselevator.com, che ha anche aumentato l'attività.

Ci sono circa 50,000 articoli disponibili in un dato giorno a Maumee, Ohio, struttura di distribuzione di Adams, il che si traduce inevitabilmente nell'avere il 95% delle parti di cui i suoi clienti hanno bisogno disponibili, pronte per la spedizione. Ogni mese escono dal centro circa 20,000 ordini. I venditori di Adams hanno decenni di esperienza ciascuno e questo rende le transazioni più facili per i clienti, secondo Stumpf.

La linea di prodotti è esplosa per includere parti di ricambio per tutti i principali OEM, ispirando il passaggio a una struttura suburbana più spaziosa a Skokie, - Adams General Manager Rick Stumpf

Quindi qual è la più grande sfida per l'azienda che va avanti? "Stare al passo con le tendenze del settore e identificare nuove tecnologie che forniranno nuove soluzioni alle esigenze in continua evoluzione del settore dei servizi e della manutenzione degli ascensori", afferma Stumpf. Adams ha una solida esperienza in questo senso, afferma, osservando che l'azienda è stata un "campo di prova" per gli innovatori del settore che non solo hanno concepito molti degli articoli che compongono l'attuale inventario, ma sono anche leader a pieno titolo in tutto l'industria. Stumpf è fiducioso che Adams sia pronto per qualsiasi cosa il futuro possa riservargli, dicendo:

"Mentre celebriamo il nostro 85esimo anno, possiamo dire con orgoglio che la nostra costante innovazione di prodotto e il progresso in aree come l'e-commerce e la logistica hanno preparato Adams per qualsiasi richiesta che il mercato globale in rapida evoluzione presenta ai nostri clienti".

Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Editore associato di Elevator World

Mondo Ascensore | Copertina di luglio 2015

flipbook

Sponsored
Sponsored