Sponsored
Sponsored

Processi di certificazione degli ascensori - Approccio globale e certificazione regionale

Sponsored
Figura 3: Opzioni per stabilire la sicurezza secondo ASME A17.1/CSA B44

In che modo le organizzazioni di certificazione globali possono aiutare i produttori a comprendere i diversi processi di certificazione

di Dirk Schroeter e Carsten Schumann
Questo documento è stato presentato a Elevco N USA 2012, il Congresso Internazionale sulle Tecnologie di Trasporto Verticale e pubblicato per la prima volta nel libro IAEE Elevator Technology 19, a cura di A. Lustig. È una ristampa con il permesso dell'Associazione Internazionale degli Ingegneri degli Ascensori iaee   (sito web: www.elevcon.com). Questo documento è una ristampa esatta e non è stato modificato da ELEVATOR WORLD.
Parole Chiave: Certificazione, AECO, Organismo Notificato, accettazione ascensori, sicurezza

Astratto

Nel mondo globale di oggi, i produttori e gli installatori di ascensori (ascensori) e componenti per ascensori vogliono posizionare i loro prodotti su tutti i mercati. I due approcci esistenti – la Direttiva Ascensori Europea (Certificazione dei prodotti) e la ASME A17.7/CSA B44.7 (Certificazione degli scostamenti) nordamericana – sono disparati nella loro applicazione. TÜV SÜD come AECO per ASME A17.7/CSA B44.7 (TÜV SÜD America Inc.) e come Organismo Notificato per la Direttiva Europea sugli Ascensori (TÜV SÜD Industrie Service GmbH) spiegheranno le diverse procedure di certificazione degli ascensori per soddisfare i requisiti di certificazione applicabili .

1. Sfondo

Gli standard (codici) di progettazione degli ascensori più applicati e accettati in tutto il mondo sono il codice di sicurezza nordamericano per ascensori e scale mobili ASME A17.1/CSA B44 e gli standard europei armonizzati EN81-1 e EN81-2. Pertanto, la maggior parte dei produttori di ascensori e componenti per ascensori progetta i propri prodotti in conformità con i requisiti di uno di questi standard. Per questo motivo, i produttori o gli installatori (di seguito produttori) che desiderano posizionare questi ascensori e componenti sui principali mercati globali molto probabilmente avranno deviazioni rispetto al rispettivo standard non utilizzato per la progettazione. Da quando è stato pubblicato il Codice di sicurezza per ascensori e scale mobili basato sulle prestazioni del Nord America, ASME A17.7/CSA B44.7, è stato stabilito un processo strutturato per dimostrare la conformità di un ascensore e dei suoi componenti con le deviazioni all'ASME A17.1/CSA B44 attraverso una certificazione di conformità da parte di un organismo di certificazione accreditato per ascensori/scale mobili (AECO). Utilizzando EN81-1 o EN81-2, un produttore con un ascensore o un componente che si discosta dai requisiti di queste norme armonizzate europee deve richiedere a un organismo notificato un esame del tipo CE o un esame del progetto per dimostrare la conformità con l'Essential Health applicabile e Requisiti di sicurezza identificati nell'allegato I della direttiva 95/16/CE sugli ascensori. Questo documento fornirà una panoramica di entrambe le procedure di certificazione esistenti per spiegare ai produttori le differenze nelle loro applicazioni.

2. Direttiva europea sugli ascensori

La Direttiva 95/16/CE sugli Ascensori fa parte delle Direttive Europee Nuovo Approccio, che sono state sviluppate per supportare la creazione di un Mercato Europeo Comune per raggiungere la libera circolazione delle merci attraverso la prevenzione delle barriere al commercio, il riconoscimento reciproco e l'armonizzazione tecnica e standardizzazione.

Questi obiettivi generali sono affrontati da ciascuna Direttiva Europea Nuovo Approccio attraverso Requisiti Essenziali di Salute e Sicurezza per garantire un certo livello di protezione, valutazione della conformità attraverso procedure definite (moduli) e la possibilità di applicare standard armonizzati per raggiungere una "presunzione di conformità". "

Inoltre, il processo consente l'applicazione di altre specifiche/norme tecniche per implementare una tecnologia innovativa e più efficiente dimostrando la conformità ai Requisiti Essenziali di Salute e Sicurezza delle Direttive Europee.

In questa valutazione della conformità possono essere coinvolti organismi notificati accreditati in base alla direttiva o alle direttive europee applicabili e il produttore del rispettivo prodotto.

Agli ascensori, nonché ai componenti di sicurezza, si applica la “Direttiva 95/16/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 29 giugno 1995 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative agli ascensori” e deve essere utilizzata per posizionare questi prodotti su il mercato europeo.

Gli ascensori e i componenti di sicurezza (definiti nell'Allegato IV della Direttiva Ascensori) devono essere sottoposti a una Procedura di Valutazione della Conformità definita e devono soddisfare tutti i Requisiti Essenziali di Salute e Sicurezza relativi alla progettazione e costruzione di ascensori e componenti di sicurezza rispettivamente.

I componenti di sicurezza devono soddisfare i requisiti essenziali di salute e sicurezza o consentire agli ascensori in cui sono installati di soddisfare tali requisiti.

Utilizzando gli standard europei armonizzati come EN81-1 e EN81-2, il produttore avrà la "presunzione di conformità" per soddisfare i requisiti essenziali di salute e sicurezza.

Tuttavia, sono consentite deviazioni alle norme armonizzate o l'uso di altre specifiche/norme tecniche, purché siano soddisfatti i requisiti essenziali di salute e sicurezza e un organismo notificato esegua un esame CE del tipo o un esame del progetto per la conformità rispettivamente ai requisiti nell'allegato I della 95/16/CE.

Nella figura 8 è riportato uno schema che mostra le procedure di valutazione della conformità definite per gli ascensori in conformità all'articolo 2 paragrafo 95 della direttiva 16/1/CE.

Prima di essere immesso sul mercato europeo, un ascensore deve aver subito una delle cinque (5) procedure possibili e l'installatore dell'ascensore deve apporre la marcatura CE (come da allegato III della direttiva 95/16/CE) sul ascensore e rilasciare una dichiarazione CE di conformità (come da Allegato II parte B della Direttiva 95/16/CE) per l'ascensore.

Una panoramica delle possibili procedure di valutazione della conformità per i componenti di sicurezza secondo la Direttiva Ascensori 95/16/CE è fornita nella figura 2.

Prima di immettere un componente di sicurezza sul mercato europeo, il produttore deve eseguire una delle tre (3) opzioni mostrate in figura 2 e, inoltre, apporre la marcatura CE (come da allegato III della direttiva 95/16/CE) su ciascuna componente di sicurezza e rilasciare una dichiarazione CE di conformità (come da Allegato II parte A della Direttiva 95/16/CE) per soddisfare i requisiti della Procedura di Valutazione della Conformità di cui all'Articolo 8 Paragrafo 1 della Direttiva 95/16/CE

3. Codici nordamericani

Il Codice di sicurezza per ascensori e scale mobili, ASME A17.1/CSA B44, copre la progettazione, la costruzione, il funzionamento, l'ispezione, il collaudo, la manutenzione, la modifica e la riparazione di ascensori, scale mobili e tappeti mobili, nonché montavivande. Un produttore di ascensori troverà accettazione con la maggior parte delle autorità aventi giurisdizione in Nord America quando i requisiti applicabili di questo Codice di sicurezza prescrittivo sono soddisfatti. Esistono anche autorità in altre regioni del mondo che accettano ASME A17.1/CSA B44 come codice di sicurezza prescrittivo per ascensori e suoi componenti. Da quando è stato pubblicato il Codice di sicurezza basato sulle prestazioni per ascensori e scale mobili, ASME A17.7/CSA B44.7, e tre (3) organizzazioni di certificazione sono state accreditate come AECO, il Codice di sicurezza nordamericano ASME A17.1/CSA B44 consente ora i produttori devono implementare una tecnologia per ascensori innovativa ed efficiente che non è ancora contemplata in ASME A17.1/CSA B44 dimostrando la conformità con ASME A17.7/CSA B44.7. Un livello di sicurezza equivalente sarà garantito quando il sistema, il sottosistema, il componente o la funzione dell'ascensore soddisfa i requisiti di sicurezza essenziali globali applicabili come definito nella parte 3 di ASME A17.7/CSA B44.7.

Le opzioni per stabilire la sicurezza di sistemi di ascensori, sottosistemi, componenti o funzioni in conformità con ASME A17.1/CSA B44 sono mostrate nella figura 3. La prima opzione è seguire i requisiti ASME A17.1/CSA B44 e rappresenta il processo convenzionale per stabilire la sicurezza degli ascensori utilizzato soddisfacendo tutti i requisiti applicabili del Codice di sicurezza per ascensori e scale mobili. Il codice di sicurezza basato sulle prestazioni ASME A17.7/CSA B44.7 stabilisce due modi aggiuntivi: l'opzione 2 per soddisfare parti di ASME A17.1/CSA B44 e conformarsi ai requisiti applicabili di ASME A17.7/CSA B44.7 per il deviazioni, o opzione 3 per soddisfare completamente ASME A17.7/CSA B44.7 per, ad esempio, sistemi di ascensori, sottosistemi, componenti o funzioni radicalmente diversi come indicato nel Codice di sicurezza.

Il processo di certificazione descritto in ASME A17.7/CSA B44.7 e i compiti delle parti coinvolte sono mostrati in figura 4.

Come mostrato nella figura 4, il produttore può coinvolgere volontariamente un organismo di certificazione per una certificazione di conformità con ASME A17.1/CSA B44 per supportare il processo di accettazione con la rispettiva Autorità avente giurisdizione nell'opzione 1 per stabilire la sicurezza. Per una certificazione in conformità alle opzioni 2 e 3 di stabilire la sicurezza, il produttore deve preparare la documentazione tecnica come richiesto in ASME A17.7/CSA B44.7 comprendente, ad esempio, una descrizione del soggetto della valutazione della sicurezza, un elenco di e implementato i Requisiti Globali Essenziali di Sicurezza, e le Registrazioni di Valutazione dei Rischi compilate insieme al Documento di Conformità al Codice. Il produttore può quindi richiedere una Certificazione di Conformità con un AECO. La documentazione tecnica è necessaria per dimostrare all'AECO che i requisiti di sicurezza essenziali globali applicabili sono soddisfatti e che sarà raggiunto un livello di sicurezza equivalente o superiore come richiesto in ASME A17.1/CSA B44. Dopo la valutazione della documentazione tecnica e la verifica del prodotto o della funzione nel luogo di produzione, TÜV SÜD America Inc., in qualità di AECO, emetterà un certificato di conformità quando il processo di valutazione della conformità avrà esito positivo. Le parti soggette al processo di certificazione ASME A17.7/CSA B44.7 devono riportare il marchio di certificazione AECO, come il marchio di certificazione di TÜV SÜD America Inc. (figura 5). Inoltre, TÜV SÜD America Inc. monitorerà il produttore durante le continue attività di sorveglianza per verificare che l'apparecchiatura certificata venga prodotta secondo i requisiti definiti nel CCD e nel Certificato di conformità.

4. Confronto tra la direttiva europea sugli ascensori e il codice di sicurezza nordamericano basato sulle prestazioni

Da quando è stato pubblicato il codice nordamericano ASME A17.7/CSA B44.7, l'approccio di utilizzare i requisiti essenziali di sicurezza globali invece dei requisiti di progettazione prescrittivi è paragonabile al concetto delle direttive europee del nuovo approccio che utilizzano i requisiti essenziali di salute e sicurezza. Il Processo di Valutazione della Conformità con il coinvolgimento di un AECO descrive un metodo strutturato e definito come le Procedure di Valutazione della Conformità con un Organismo Notificato.

Tuttavia, la principale differenza tra i due processi di certificazione è che la responsabilità per l'accettazione di un ascensore in conformità al codice di sicurezza basato sulle prestazioni del Nord America ASME A17.7/CSA B44.7 non spetta all'AECO, come nella direttiva europea 95/16/CE sugli Ascensori con l'Organismo Notificato. L'AECO valuta le deviazioni di un sistema di ascensore, sottosistema, componente o funzione all'ASME A17.1/CSA B44 e non valuta la conformità dell'ascensore ai requisiti applicabili del Codice di sicurezza prescrittivo, che sarà fatto dal rispettiva Autorità avente giurisdizione. Un AECO fa una "certificazione delle deviazioni". Un Organismo Notificato fa "certificazioni di prodotto". Ciò significa che un Organismo Notificato certifica la conformità ai Requisiti Essenziali di Salute e Sicurezza e alle Norme Europee Armonizzate (se applicabile), e inoltre, effettua esami di progettazione quando un prodotto si discosta da una norma armonizzata o quando sono state utilizzate altre specifiche/norme tecniche per soddisfare i requisiti della Direttiva Europea Ascensori. Pertanto, l'organismo notificato dà l'accettazione degli ascensori e dei suoi componenti come un'autorità avente giurisdizione in Nord America o un'autorità avente giurisdizione che applica i codici nordamericani.

Di conseguenza, l'accettazione di un Certificato di Conformità rilasciato da un'AECO in conformità ad ASME A17.7/CSA B44.7 non è obbligatoria per un'Autorità Avente Giurisdizione. La certificazione deve essere vista come uno strumento utile per un produttore per supportare un processo di varianza con un'autorità avente giurisdizione per dimostrare che un uguale livello di sicurezza come definito in ASME A17.1/CSA B44 sarà raggiunto dal sistema di ascensori, sub- sistema, componente o funzione che si discosta dal Codice di sicurezza.

5. Esigenze globali soddisfatte tramite certificazioni regionali

Organizzazioni di certificazione globale, come TÜV SÜD con le sue sussidiarie TÜV SÜD Industrie Service GmbH come Organismo Notificato e TÜV SÜD America Inc. come AECO, supportano i produttori nel collocare ascensori e i suoi componenti sui principali mercati attraverso certificazioni regionali in conformità con gli Ascensori Europei La Direttiva 95/16/CE e il Codice di sicurezza nordamericano basato sulle prestazioni ASME A17.7/CSA B44.7 per certificare la conformità ai Requisiti Essenziali di Salute e Sicurezza, nonché ai Requisiti Essenziali di Sicurezza Globali.

6. conclusioni

Sebbene non esista un approccio globale di certificazione e accettazione per gli ascensori e i suoi componenti, i produttori ora hanno, attraverso certificazioni in conformità alla Direttiva 95/16/CE sugli ascensori da parte di un organismo notificato e in conformità al Codice di sicurezza basato sulle prestazioni ASME A17.7/CSA B44.7 da parte di un AECO, la possibilità di trovare una migliore accettazione sui principali mercati globali per prodotti conformi al Codice di sicurezza nordamericano per ascensori e scale mobili ASME A17.1/CSA B44 o allo Standard europeo armonizzato EN81-1 e rispettivamente EN81-2. Anche se il metodo di utilizzo degli obiettivi di protezione come i requisiti di sicurezza essenziali globali in ASME A17.7/CSA B44.7 e i requisiti di sicurezza e salute essenziali nella direttiva sugli ascensori è lo stesso, l'applicazione di entrambi gli approcci è diversa. Pertanto, le organizzazioni di certificazione globali come TÜV SÜD aiutano i produttori a comprendere i diversi processi di certificazione e offrono entrambe le certificazioni attraverso le loro filiali accreditate regionali da una sola mano.

Spetta ora ai produttori utilizzare i diversi approcci per portare avanti l'idea di un approccio di certificazione globale per gli ascensori e i suoi componenti e per soddisfare le esigenze di questo mondo globalizzato.

RIFERIMENTI
ASME A17.1/CSA B44, Codice di sicurezza per ascensori e scale mobili, Ultima edizione 2010
ASME A17.7/CSA B44.7, Codice di sicurezza basato sulle prestazioni per ascensori e scale mobili, Prima edizione 2007
Direttiva 95/16/CE sugli ascensori, PARLAMENTO EUROPEO E DIRETTIVA 95/16/CE DEL CONSIGLIO del 29 giugno 1995 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative agli ascensori http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/ meccanica/documenti/legislazione/ascensori/index_en.htm
EN81-1, Norme di sicurezza per la costruzione e l'installazione di ascensori – Parte 1: Ascensori elettrici, Ultima edizione, EN 81-1:1998+A3:2009
EN81-2, Norme di sicurezza per la costruzione e l'installazione di ascensori – Parte 2: Ascensori idraulici, Ultima edizione, EN 81-2:1998+A3:2009
Tag correlati
Sponsored
Sponsored
Dirk Schroeter e Carsten Schumann

Dirk Schroeter e Carsten Schumann

Dirk Schroeter è il Product Manager per la divisione Industry Service di TÜV SÜD America. È certificatore tecnico AECO e membro del comitato per le nuove tecnologie ASME A17. Può essere contattato via e-mail all'indirizzo dschroeter@tuvam.com.

Carsten Schumann è ingegnere di progetto AECO ed esperto di organismi notificati per la direttiva europea sugli ascensori per il servizio industriale presso TÜV SÜD America. La sua email è cschumann@tuvam.com.

Mondo Ascensore | Copertina ottobre 2012

flipbook

Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina ottobre 2012

flipbook

Sponsored