Sponsored
Sponsored

Biblioteca centrale e municipio di Manchester

Sponsored

L'ampio "programma di trasformazione" include ascensori panoramici con nucleo a circolazione verticale.

Il complesso del municipio e della biblioteca centrale di Manchester, nel Regno Unito, comprende tre degli edifici più iconici della città situati nel cuore del suo vivace centro, fornendo una straordinaria giustapposizione di generi architettonici eclettici che comprendono il municipio vittoriano neogotico di grado 1, progettato da Alfred Waterhouse e completato nel 1877. L'edificio fu successivamente completato dall'impresa combinata di E. Vincent Harris della Biblioteca pubblica centrale circolare ispirata al Pantheon classico, aperta nel 1934. Questa, a sua volta, fu seguita dal drammatico neogotico Estensione del municipio, terminata nel 1938. Quest'ultimo edificio da allora è stato la sede municipale del consiglio comunale di Manchester.

Nel 2011, dopo circa 80 anni di servizio pubblico impegnativo, l'estensione del municipio e la biblioteca centrale sono stati chiusi in preparazione di un "programma di trasformazione" di tre anni da 100 milioni di sterline (165.89 milioni di dollari) progettato per modernizzare e rinnovare con simpatia. -orientare due degli edifici storici più importanti di Manchester per fornire agli utenti e alla comunità un centro di assistenza clienti vivace e multifunzionale, un'area espositiva/di intrattenimento, caffè e bistrot, oltre alla biblioteca esistente.

A parte tutta la grande storia e le banche della conoscenza di livello mondiale ospitate all'interno dell'edificio, un fatto meno noto e un punto di grande orgoglio civico: gli ascensori originali della Biblioteca centrale (due passeggeri e sei sollevatori di libri) sono stati progettati e installati di Etchells Congden e Muir of Ancoats, Manchester. Questa società è stata prolifica nell'ingegneria degli ascensori in tutto il mondo e ha fornito e installato ascensori in Russia, Perù e Venezuela. I derivati ​​degli ascensori originali sono stati infine rimossi nell'ambito dell'attuale trasformazione; tuttavia, sebbene ormai fuori uso, i paranchi originali del libro rimangono in situ.

Dopo una rigorosa procedura di gara, ANSA Elevators Ltd. si è aggiudicata il contratto per la progettazione, la costruzione e l'installazione dei nuovi ascensori nel complesso di prossima trasformazione. La società ha ritenuto che questo fosse uno sviluppo appropriato dopo gli 80 anni dalla commissione originale, poiché l'ANSA ha radici e legami molto forti con Etchells, Congden e Muir. La nomina ha reso omaggio all'impegno del Manchester City Council e della multinazionale di costruzioni Laing O'Rourke (con sede a Dartford, Regno Unito) per utilizzare le competenze locali su un progetto così complesso e prestigioso.

Il contratto ha richiesto analisi dettagliate del traffico, progettazione e input ingegneristici fin dall'inizio. I severi requisiti dei criteri “Design for Access” del Manchester City Council richiedevano alti livelli di funzionalità per tutti gli utenti, insieme a un rigoroso brief estetico da parte degli architetti. L'intero progetto ha interessato complessivamente 16 ascensori e si è svolto per fasi durante il suddetto triennio, durante il quale l'edificio ha subito una profonda trasformazione, aggiungendo piani e creando un nuovo collegamento interrato dal Municipio al complesso della biblioteca.

Il trasporto verticale è evidenziato da due ascensori panoramici per passeggeri da 16 persone e 1.6 mp situati all'interno del "Central Circulation Core" del complesso. Il sottile raggio degli alberi ha rappresentato una sfida ingegneristica che ANSA ha affrontato lavorando con i suoi partner di fornitura di Wittur. L'azienda ha coinvolto nel progetto due apprendisti, che hanno lavorato su tutti gli aspetti del processo di progettazione e costruzione.

Gli ascensori panoramici sono senza locale macchina con sistemi di controllo Kollmorgen installati a distanza dai vani per soddisfare il rigoroso requisito di "linea pulita" dell'architetto. Il risultato finale offre una soluzione che soddisfa le elevate esigenze di traffico nell'edificio rinnovato che ora fornisce a Manchester una risorsa informativa di livello mondiale, spazi per spettacoli e punti di riferimento culturali per il 21° secolo. L'intero contratto è stato completato nel rispetto del budget e nei tempi previsti a gennaio.

Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina novembre 2014

flipbook

Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina novembre 2014

flipbook

Sponsored