Sponsored
Sponsored

Apertura delle porte

Sponsored
L'edificio originale Riedl, che è ancora in piedi

Ora nelle mani di una terza generazione, Monaco, la tedesca Riedl Aufzüge continua a prosperare dopo 80 anni, grazie a prodotti innovativi e alla creazione di relazioni mirate.

Il fallimento del suo datore di lavoro nel 1930 ha finito per aprire le porte al fabbro 35enne di Monaco Hans Riedl. Il cambiamento di fortuna ha spinto Riedl a cambiare carriera nella manutenzione degli ascensori e ha continuato a fondare la propria azienda, Riedl Aufzüge, nel 1934. Con manodopera e risorse limitate, l'azienda è rimasta appesa a un filo durante la seconda guerra mondiale, riemergendo in seguito con tre dipendenti. Nel 1947 Riedl Aufzüge ha prodotto il suo primo ascensore per persone. Da allora, l'azienda ha costantemente costruito la propria esperienza e base di clienti per diventare un'azienda rispettata con 100 dipendenti e clienti in tutto il mondo. La sua specialità sono le porte per ascensori ultrasottili. Dal 2001 è gestito dai nipoti di Hans, i cugini Christoph Lochmüller e Peter Andrä, laureati, esperienza nel settore e talento del nonno per l'innovazione, il duro lavoro e il servizio clienti.

L'azienda ha sede a Feldkirchen, all'estremità orientale di Monaco di Baviera, in un'area relativamente isolata negli anni '1930. L'originale, 16,200 piedi quadrati. l'edificio è ancora in loco e da allora è stato affiancato da altri cinque edifici per una superficie di 17,150 piedi quadrati che ospitano la produzione, la consegna, lo stoccaggio e l'amministrazione. Con la crescita della popolazione di Monaco, la civiltà è cresciuta intorno a Riedl Aufzüge, che, nel 2002, ha reso necessaria la costruzione di un nuovo edificio di 44,000 piedi quadrati. struttura a circa 1 mi. via. Comodamente collegata all'autostrada, la moderna struttura ha contribuito a rendere possibile un'ulteriore crescita. "Abbiamo accesso alla tecnologia laser e di produzione integrata in loco, in modo da poter trovare e implementare rapidamente soluzioni", osserva Lochmüller. “Una sfida presentata lunedì può essere consegnata completamente entro venerdì.” 

L'azienda è pronta per la crescita, grazie a una combinazione tra la costruzione di solide relazioni con i clienti e l'elaborazione di soluzioni personalizzate per loro. Afferma Martin Grabmayer, direttore di Door Sales and Components: “Riedl sta dettando le tendenze; la società non è mai stata dietro di loro”. Attualmente, l'attività di Riedl Aufzuge si riduce al 45% di nuove installazioni e ammodernamenti; 35% di manutenzione; e il 20% di porte, cabine e paracadute.

Negli ultimi anni, gran parte delle tendenze di Riedl è stata sotto forma di porte, in particolare la porta sottile per ascensori proprietaria, "Liz", che ha il duplice vantaggio di fornire più spazio in cabina e nell'edificio. Nelle grandi città, dove la metratura è preziosa, il prodotto è piuttosto popolare. La linea è stata sviluppata sulla base dei feedback dei clienti. Grabmayer elabora:

“Le porte Riedel sono sempre state famose per la qualità superiore, l'affidabilità e la flessibilità orientata al cliente. La nostra missione è: "Le porte personalizzate sono il nostro standard". Di conseguenza, i desideri ei feedback dei nostri clienti sono sempre stati la nostra motivazione per stabilire nuove tendenze nel campo delle porte per ascensori.

“Riedl sa che lo spazio è denaro. Negli edifici più alti, decine di metri quadrati vengono sprecati con l'uso di porte standard. Con le porte Riedl questo spazio può essere venduto o affittato. Grazie agli ultimi sviluppi nell'ingegneria, nella lavorazione e nella produzione, siamo stati in grado di offrire non solo la porta più sottile sul mercato, ma anche una delle più robuste”.

Riedl ha svelato Liz a Interlift 2011 e ha introdotto un design a sei foglie in vetro a Interlift 2013. Grabmayer ha affermato che probabilmente ci saranno funzionalità e prodotti aggiuntivi svelati all'evento 2015. La risposta è stata entusiasta, ha detto. I clienti includono ospedali, hotel e molti altri. 

Emersa nel 2003, la norma europea EN 81-58, Norme di sicurezza per la costruzione e l'installazione di ascensori — Esami e prove ha aperto la strada alla nuova generazione di porte scorrevoli telescopiche Riedl. La letteratura di Riedl elabora:

“Peter Andrä, socio amministratore di Riedl, ha riconosciuto la sua occasione in quel momento e, nei tre anni precedenti il ​​lancio nel 2011, ha lavorato intensamente allo sviluppo della nuova porta scorrevole telescopica 'Liz'. Il nuovo standard ha introdotto molta libertà nella scelta del metodo di giunzione. Il vecchio Deutsches Institute für Normung (DIN) consentiva solo la saldatura, ma ora siamo stati in grado di utilizzare un adesivo ad alta tecnologia per i profili di irrigidimento che non era mai stato utilizzato prima nella costruzione di ascensori. Riedl è stato uno dei primi produttori a presentare a [Interlift] una porta scorrevole telescopica di soli 125 mm di spessore.

Liza:

  • Risparmia 15 cm di profondità del pozzo per piano
  • Ha una larghezza di soglia di 62.5 mm
  • Misura 150 mm dalla nicchia della cabina alla parete del vano
  • È classificato al fuoco secondo gli standard EN 81-58

La Haus der Normung, sede berlinese di DIN dal 1965, è diventata una vetrina per Liz. La sua torre di 10 piani è molto trafficata, con i circa 560 dipendenti dell'edificio che ricevono quasi 50,000 visitatori all'anno. Ciò ha comportato lunghe attese per i suoi due ascensori. Uno studio condotto da uno studio di architettura ha rilevato che la capacità doveva aumentare del 30%. Tuttavia, la tromba delle scale ha influito sulle possibili dimensioni massime della cabina. È qui che entra in gioco Liz.

La snella porta Riedl a quattro ante portava da sei a otto passeggeri (circa 630 kg). Ha consentito inoltre la posa di pavimenti in pietra naturale. Entrato in funzione nell'estate 2012, l'ascensore panoramico è oggi il mezzo di trasporto preferito per il trasporto di personalità di tutto il mondo tra il parcheggio e la sala conferenze dell'istituto.

Andrä è fiducioso che il design continuerà a diventare più sottile e resistente. Si aspetta che sia lo spessore della testa dell'albero che lo spessore del pacco porta si riducano.

Mentre Liz è disponibile in diversi modelli standard, Riedl è da tempo orgogliosa della produzione personalizzata, afferma Andrä. L'azienda è particolarmente abile, ha affermato, nella progettazione e costruzione di cabine personalizzate per strutture storiche. Nel corso degli anni, Riedl ha costruito più di 10,000 impianti, incorporando materiali come acciaio inossidabile, legno, vetro e marmo. "Ci assicuriamo che ogni cabina si integri perfettamente nell'edificio, soddisfacendo al contempo tutti i requisiti relativi al personale e alla sicurezza antincendio", afferma la letteratura Riedl.

L'elenco dei clienti a lungo termine di Riedl attesta la sua capacità di fornire. Includono il ramo tedesco della società statunitense Texas Instruments; Alois Dallmayr Kaffee OHG, Rohde & Schwarz GmbH & Co. KG e Rechts de Isar Hospital, tutti a Monaco di Baviera; e il produttore alimentare internazionale Hipp a Pfaffenhofen, in Germania. Mentre le nuove installazioni sono limitate al sud della Germania, l'azienda vende porte in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Asia.

I leader aziendali danno grande importanza all'interazione con i potenziali clienti. Oltre a Interlift, Riedl ospita regolarmente stand a BAU Architecture, una fiera di materiali e sistemi, e a Heim+Handwerk (home e artigianato) fiera. "È sempre stato molto importante entrare in contatto con i clienti, poiché è necessario conoscere le persone dietro le aziende", osserva Grabmayer. Dopo aver già posto le basi per la crescita raddoppiando le sue dimensioni, Riedl è ottimista per il futuro. In 20 anni, Grabmayer vede Riedl tra i migliori trendsetter del mondo. "Non vediamo l'ora di espanderci in altri paesi europei e al di fuori dell'Unione europea", ha affermato.

Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Editore associato di Elevator World

Mondo Ascensore | Copertina di giugno 2014

flipbook

Sponsored
Sponsored