Sponsored
Sponsored

Corea del Sud: il gigante in crescita dell'Asia

Sponsored
Una scala mobile in fase di installazione presso il Korea Lift College, che forma circa 200 lavoratori dell'industria ogni anno (foto per gentile concessione di Laura Swilley).

Con la dodicesima economia più grande del mondo,[1] La Corea del Sud ha invogliato tutte le principali società di ascensori e molti indipendenti a operare all'interno dei suoi confini. Secondo Ilsub Choi, direttore generale del Dipartimento degli affari esteri e internazionali del Korea Elevator Safety Institute (KESI), la Corea del Sud avrà circa 500,000 ascensori in funzione alla fine di quest'anno, posizionandosi all'ottavo posto nel mondo in termini di numero di ascensori ascensori in funzione. Inoltre, si stima che ogni anno nel paese vengano installati 25,000 nuovi ascensori, il che lo rende il terzo al mondo (dopo Cina e India) in termini di ascensori di nuova installazione all'anno.

L'industria degli ascensori svolge un ruolo importante nell'economia nazionale. Choi ha detto che ammonta a 2.5 miliardi di dollari (produzione aggregata, installazione e manutenzione). Le statistiche del settore includono 95 produttori, 350 installatori, 850 aziende di manutenzione e 20,000 dipendenti. Le nuove tecnologie vengono applicate molto rapidamente agli ascensori. Jay Popp, vicepresidente esecutivo International per Lerch Bates Inc., aggiunge che la qualità dei prodotti del paese è molto alta. Durante la sua recente visita a Incheon e Seoul, Popp è rimasto colpito da ciò che Hyundai Elevator ha fatto nel paese dal 1984 (ELEVATOR WORLD, luglio 2013). Riferisce che "hanno fatto il loro homework" e ha creato un "prodotto piuttosto serio" prestando attenzione agli standard tecnologici globali e a ciò che l'industria si aspetta mentre si espande nel segmento degli ascensori senza locale macchina.

Poiché la tensione politica con la Cina è diminuita, le società di ascensori cinesi sono entrate nel mercato. Un esempio è Canny Elevator Co., Ltd., uno dei maggiori fornitori del progetto Korea Subway dal 2006. Ad oggi, ha fornito più di 400 scale mobili alla Corea del Sud.[2]

Choi descrive l'industria degli ascensori del paese come stabile, perché la sostituzione degli ascensori esistenti richiesta ogni due o tre decenni mantiene la domanda continua di nuove installazioni. La manutenzione degli ascensori sotto forma di riparazioni e sostituzione di componenti completa questa parte del settore.

Eventi e promozione della sicurezza

Il governo sudcoreano e KESI hanno ospitato il Korea Lift Safety Expo nell'ottobre 2012 e prevedono di continuarlo su base semestrale. Le aziende straniere sono incoraggiate a partecipare e viene fornito supporto alle aziende che partecipano a esposizioni di ascensori all'estero. In qualità di agenzia di ispezione, ha spiegato Choi, KESI si impegna a supportare le imprese, ritenendo necessario promuovere sistemi di sicurezza e sensibilizzazione del pubblico per garantire la sicurezza.

KESI è stata costituita nel 1992 in seguito all'istituzione della legge sul controllo della sicurezza degli impianti per ascensori (SCEFA) ai fini della gestione sistematica della sicurezza degli ascensori. SCEFA prevede che, al momento dell'installazione di un ascensore, il proprietario debba richiedere un'ispezione di accettazione a un'agenzia di controllo specializzata. Inoltre, ogni volta che si verifica un incidente o vengono sostituiti componenti importanti, l'ascensore è soggetto a un'altra ispezione. È inoltre necessario eseguire un controllo periodico mensile da parte di uno specialista qualificato ed è inoltre richiesta un'ispezione regolare da parte di un'agenzia di ispezione specializzata una volta all'anno. Infine, un ascensore è sottoposto a un controllo di sicurezza di precisione 15 anni dopo la sua data di installazione.

Il National Elevator Safety Information Center (NESIC) è stato istituito per migliorare la sicurezza degli ascensori del paese e accelerare il salvataggio dei passeggeri intrappolati. Facilita l'accesso a tali informazioni relative agli ascensori come anno di installazione, produttore, incidenti e inconvenienti (se applicabile) e stato di ispezione per le singole unità. Come parte del programma di raccolta dati del centro, a tutte le apparecchiature del settore è richiesto di avere un numero univoco apposto su di esse. Questo aiuta NESIC a gestire sistematicamente l'attrezzatura e aiuta a prevenire l'installazione illegale di essa. I codici di risposta rapida consentono agli utenti di smartphone di accedere a una varietà di informazioni e vengono utilizzati per aiutare il salvataggio dei passeggeri intrappolati.

Outlook

Secondo il CIA World Factbook, la Corea del Sud ha dimostrato un'incredibile crescita e integrazione globale negli ultimi 40 anni. Ha sostenuto un prodotto interno lordo (PIL) di oltre 1 miliardi di dollari dal 2004. Tale importo è ora di 1.64 trilioni di dollari. Dopo che la crisi finanziaria asiatica del 1997-1998 ha messo in luce debolezze di lunga data (compresi elevati rapporti debito/capitale proprio e prestiti esteri a breve termine) nel modello di sviluppo della Corea del Sud, il PIL del paese ha recuperato del 9% nel 1999-2000, in gran parte grazie a tali riforme economiche come una maggiore apertura agli investimenti esteri e alle importazioni. [1] Nel 2010 è diventato il primo paese ad ospitare il vertice del Gruppo dei venti ministri delle finanze e governatori delle banche centrali (G20) che non era membro del G7 originario.[4] La sua economia si sta riprendendo dalla più recente crisi economica dal terzo trimestre del 2009, con un tasso di disoccupazione stimato nel 2011 solo del 3.2%. Si prevedono sfide a lungo termine per l'economia della Corea del Sud come un rapido invecchiamento della popolazione, un mercato del lavoro inflessibile e una forte dipendenza dalle esportazioni, che costituiscono la metà del suo PIL, che è aumentato solo del 2% nel 2012.[1]

Una combinazione di forze straniere e nazionali crea un ambiente economico e politico sempre più dinamico nella nazione, afferma Deloitte Research. Riferisce inoltre che i rischi sono elevati a causa del panorama regionale e politico e della dipendenza dalle esportazioni. Come con qualsiasi paese nei tempi economici odierni, l'estensione della ripresa economica globale avrà una grande influenza sulle sue prospettive di crescita.[3] Tuttavia, la crescita economica nel 2013 è stata finora favorevole: la crescita trimestrale del PIL ha raggiunto il massimo da due anni nel primo trimestre, aiutata dai forti settori dell'edilizia, degli investimenti e delle esportazioni. Un aumento annuo della crescita del PIL dovrebbe vedere il 2.5-3% per il 2013, con un aumento del 3.5-4% nei due anni successivi.[5]

Popp rileva un'elevata attività nel mercato sudcoreano in termini di sviluppo di edifici. Il suo mercato a molti piani si sta espandendo, in particolare sotto forma di consumo interno, poiché grandi aziende in crescita come Samsung e Hyundai hanno costruito molte strutture per il proprio uso negli ultimi 10 anni. L'urbanizzazione è di tendenza, alimentando la tanto attesa costruzione e occupazione di supertall che sono stati in fase di progettazione negli ultimi 10-15 anni. Sebbene Popp non consideri l'esplosione dei grattacieli che si sta verificando nel paese così ovvia come quella di Cina e India, cita "molta energia in Corea del Sud e nel sud-est asiatico nel suo insieme".

                                                    

Referenze
[1] Agenzia centrale di intelligence. Il Factbook mondiale. “Korea, South” (www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/geos/ks.html).
[2] Associazione commerciale degli ascensori di Shanghai. "Canny Elevator è apparso in Lift Expo Russia 2013" (www.sh-ea.org/En/news/New.aspx?id=3535).
[3] Ricerca Deloitte. "Asia Pacific Economic Outlook" (www.deloitte.com/view/en_GX/global/insights/deloitte-research/economic-research/52d1d8d3d40f4310VgnVCM1000001a56f00aRCRD.htm).
[4] PBS Newshour. "La Corea del Sud accoglie i leader per il vertice del G-20" (www.pbs.org/newshour/rundown/2010/11/south-korea-welcomes-leaders-for-g20-summit.html).
[5] Ricerca Deloitte. "Asia Pacific Economic Outlook giugno 2013: Corea del Sud" (dupress.com/articles/asia-pacific-economic-outlook-june-2013-south-korea/).
Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Senior Associate Editor di Elevator World

Mondo Ascensore | Copertina settembre 2013

flipbook

Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina settembre 2013

flipbook

Sponsored