Sponsored
Sponsored

Simposio sulle tecnologie di ascensori e scale mobili

Sponsored
Edificio Newton

I delegati si sono riuniti a Northampton, nel Regno Unito, per ascoltare una serie di documenti sulla tecnologia degli ascensori e delle scale mobili.

I delegati si sono riuniti presso l'Università di Northampton a Northampton, nel Regno Unito, il 29 settembre per ascoltare un'interessante e informativa serie di documenti sulla tecnologia degli ascensori e delle scale mobili. L'evento è stato una combinazione di relatori invitati e studenti del programma di ingegneria degli ascensori di MSc. Gli studenti frequentanti sono stati selezionati tra gli attuali iscritti e i neolaureati ai corsi di laurea magistrale. Gli studenti sono stati giudicati da un certo numero di veterani del settore che hanno assegnato GBP£500 (US$779.53) alla migliore presentazione, con una copia di Ingegneria dei sistemi di ascensori dal Dr. Stefan Kaczmarczyk e Phil Andrew dato anche al vincitore e al secondo classificato.

L'evento è stato aperto da John Sinclair, vice rettore dell'università, che ha accolto i partecipanti nel Newton Building, recentemente ristrutturato. Essendo stata una scuola femminile per molti anni, l'edificio era diventato semi-derelitto ed è stato rianimato da un investimento multimilionario da parte dell'università. La conferenza di apertura, "Modelli energetici per ascensori", è stata presentata dalla dott.ssa Gina Barney e seguita da Tim Ebeling di Henning GmbH, che ha presentato un documento intitolato "Una previsione affidabile dell'usura del sistema di sollevamento". 

Phil Andrew ha aperto la seconda sessione, offrendo un'affascinante presentazione sui pensieri sui dispositivi di sicurezza progressivi e sulla modernizzazione. Successivamente, il primo dei laureati del Master, Peter Feldhusen, ha presentato un documento sullo sviluppo della sospensione e della trasmissione a cinghia. Il documento è stato ben accolto e ha assegnato il primo premio dalla giuria. Seguono altri due documenti di laureati magistrali. Julia Munday ha esplorato l'argomento di "Is the Gearbox Dead", che ha causato un certo dibattito tra i delegati. Il documento finale della sessione è stato presentato da Mohammadreza Nahi, che ha esaminato l'applicazione dei motori lineari nel trasporto verticale.

Durante il pranzo, i delegati sono stati invitati a provare un sistema di grafica 3D acquistato dall'università. Il sistema consente di visualizzare i componenti in formato 3D sulla base dei disegni.

Subito dopo pranzo, i delegati hanno ascoltato due veterani del settore, Adam Scott e Rory Smith. Scott ha parlato dell'applicazione pratica di un sistema multi-car che è stato installato a Londra e Smith ha discusso delle stime moderne della domanda di passeggeri. La sessione è stata chiusa da Matthew Revitt, che ha presentato un documento intitolato "The Reliance on Testing for Modernized Ascensori".

La sessione finale è stata aperta da un altro veterano del settore, il dott. Lutfi Al-Sharif, che ha tenuto una vivace presentazione sull'uso della simulazione Monte Carlo per valutare il tempo medio di viaggio dei passeggeri durante le situazioni di punta. Keisuke Mori ha quindi presentato il primo di due articoli sulle scale mobili, di cui si è concentrato sulla ricerca e su una soluzione per prevenire le pulsazioni di velocità nelle catene di gradini delle scale mobili. Il secondo documento è stato presentato da Elena Shcherbakova e ha illustrato modelli matematici che indicano che la scala mobile curvilinea Levytator richiede meno energia per funzionare rispetto a una scala mobile convenzionale equivalente.

Il Dr. Richard Peters ha chiuso l'evento e ha premiato i presentatori vincitori. L'evento è stato considerato un grande successo e si sta pianificando di ripetere l'evento su base annuale.

Aggiornamento sui programmi di ingegneria degli ascensori dell'Università di Northampton

di Stefan Kaczmarczyk, PhD

Il programma di ingegneria degli ascensori offerto presso l'Università di Northampton comprende corsi di laurea di primo livello per certificati nazionali superiori e corsi di laurea di base, nonché corsi post-laurea a livello di master (MSc, Mphil) e dottorato. Sia i programmi di insegnamento che quelli di ricerca prevedono lo studio dei principi avanzati e della filosofia alla base dell'ingegneria degli ascensori. 

Il Master è un corso post-laurea che mira a fornire uno studio accademico dettagliato sull'ingegneria degli ascensori e sui relativi problemi di gestione, con un livello di qualifica più elevato per gli studenti impiegati nella produzione di ascensori o in industrie correlate. Negli ultimi anni sono stati completati con successo 60 progetti e presentate tesi di laurea magistrale. Questi coprono una vasta gamma di argomenti e riflettono le esigenze del settore e gli interessi degli studenti.

I progetti di ricerca costituiscono parte integrante del programma e offrono agli studenti l'opportunità di condurre uno studio indipendente, sfruttando le competenze e le conoscenze acquisite nel corso. Il programma di ricerca avanzata offre ai laureati magistrali l'opportunità di proseguire gli studi verso titoli di ricerca superiori. David Cooper ha recentemente completato il Master ed è stato insignito di un Master of Philosophy (MPhil); la sua tesi MPhil era intitolata "Un'indagine sulle cadute o dal lato delle scale mobili". Inoltre, Rory Smith, un altro alunno di Master, ha ricevuto un dottorato in filosofia per la sua tesi "La determinazione dei requisiti di progettazione del traffico degli ascensori basati su nuove tecnologie e modelli di traffico moderni".

Dal 28 al 30 settembre 2011, il dipartimento di tecnologia degli ascensori dell'Università di Northampton ha tenuto la sua scuola inaugurale di ingegneria degli ascensori. La scuola era ben frequentata da studenti nuovi e di ritorno, nonché da professionisti del settore degli ascensori. Più di 300 studenti si sono iscritti ai corsi di ascensoristica dell'università per l'anno scolastico 2011-2012.

L'università comprendeva una serie di attività, dalle iscrizioni ai moduli e ai programmi di introduzione alla professione, alle presentazioni di seminari e workshop. Il 29 settembre, più di 50 esperti internazionali del settore del trasporto verticale erano presenti al Simposio sulle tecnologie degli ascensori e delle scale mobili. Questo evento è stato seguito da una visita tecnica alla National Lift Tower.

Tag correlati
Sponsored
Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina febbraio 2012

flipbook

Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina febbraio 2012

flipbook

Sponsored