Sponsored
Sponsored

Sistema di allarme ad ultrasuoni per il monitoraggio della distanza tra il contrappeso dell'ascensore e i buffer in tempo reale

Sponsored
Figura 5: pannello frontale
di Ning Li, Yihui Ruan, JieFeng Li e Bin

Il personale addetto alla manutenzione degli ascensori spesso deve salire in cima a un ascensore per ripararlo o mantenerlo. Per garantire la sicurezza, la EN 81-1:1998 e la GB 7588-2003 hanno stabilito varie disposizioni. Quando il contrappeso poggia sui suoi respingenti completamente compressi, le seguenti condizioni devono essere soddisfatte contemporaneamente: le lunghezze delle rotaie di guida della cabina devono consentire un'ulteriore corsa guidata, espressa in metri, di almeno 0.1 + 0.035 v2. La distanza verticale libera tra il livello della parte più alta del tetto della cabina, le cui dimensioni sono conformi a 8.13.2 (aree su parti secondo 5.7.1.1), e il livello della parte più bassa del soffitto del pozzo (comprese le travi e componenti posti sotto il soffitto) situati nella sporgenza della vettura, espressa in metri, deve essere almeno 1.0 + 0.035 v2. La distanza verticale libera, espressa in metri, tra le parti più basse del soffitto del vano e le parti più alte dell'attrezzatura fissate sul tetto del box auto sottostante, deve essere almeno 0.3 + 0.035 v2. La parte più alta dei pattini o rulli di guida degli attacchi fune e della testata o parti di porte a scorrimento verticale, se presenti, deve essere almeno 0.1 + 0.035 v2.

I finecorsa finali devono entrare in funzione prima che la cabina entri in contatto con i respingenti. L'azione dei finecorsa finali deve essere mantenuta durante la compressione dei respingenti. Ci deve essere uno spazio appropriato sul tetto della cabina quando il contrappeso comprime completamente i suoi respingenti. Ciò comporta anche una distanza verticale limitata tra il contrappeso dell'ascensore e il/i respingente/i. Il valore sembra essere permanente dopo la prima ispezione, mentre la fune metallica è essenzialmente un elemento elastico, che si allunga o si allunga quando è sotto carico. Cambierà con il funzionamento di un ascensore dopo un periodo di tempo, in particolare per gli ascensori nei grattacieli. Se il valore è troppo alto o troppo basso, può essere difficile che lo spazio del tetto della cabina soddisfi i suddetti requisiti e garantisca la sicurezza del personale addetto alla manutenzione dell'ascensore.

Questo articolo introduce un nuovo metodo per rispettare le disposizioni e per monitorare la distanza tra il contrappeso dell'ascensore e i respingenti in tempo reale. Gli utenti inseriscono solo i valori limite superiore e inferiore consentiti della distanza, che possono essere calcolati in anticipo. Una volta che il valore della distanza effettiva sul sito supera il valore calcolato, l'host nella fossa dell'ascensore può inviare messaggi di allarme impostati in anticipo per comunicare con l'host ai telefoni cellulari, chiedendo al personale di manutenzione dell'ascensore di recarsi sul posto di lavoro per regolare l'ascensore. Il dispositivo, che utilizza microcontrollore e tecnologia sensoriale, ha diverse prospettive applicative.

Ambito della distanza tra il contrappeso dell'elevatore e i respingenti

La Figura 1 mostra quattro distanze verticali sopra la cabina di un ascensore. La distanza tra il contrappeso dell'ascensore e il/i respingente/i deve avere un valore massimo e minimo ammissibile secondo l'analisi di cui sopra.

Per un'analisi dettagliata della distanza, supponiamo H1 è 0.1 + 0.035 v2, H2 è 0.1 + 0.035 v2, H3 è 0.3 + 0.035 v2 che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana H4 è 1 + 0.035 v2, tutti espressi in metri. Quando la cabina dell'ascensore è a livello del piano del pianerottolo più alto, è possibile misurare ed etichettare quattro valori L1, L2, L3 che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana L4. La distanza della corsa dei respingenti completamente compressi è h0. La figura 1 fornisce una vista della struttura completa di un ascensore. Il valore minimo calcolato è Min(△i), e Min(△i) = L1 - H1 - h0, ei =1, 2, 3, 4.

L'interruttore di fine corsa finale verrà attivato dall'arco di battuta del limite quando un ascensore corre verso l'alto. A questo punto, è possibile misurare e chiamare la distanza verticale tra la soglia superiore del vano corsa e la soglia della cabina h2. Supponiamo che la lunghezza verticale dell'arco di battuta d'arresto sia h1e M = h2 + h1 - h0. La distanza massima consentita tra il contrappeso e il/i respingente/i è il valore minore in entrambi M e Min(△i).

Quando il finecorsa finale viene attivato dall'arco di battuta, la distanza tra il contrappeso e il/i respingente/i deve essere inferiore alla distanza tra il finecorsa finale e l'arco di battuta, quindi il valore della distanza avrà un valore minimo consentito h2. La figura 2 illustra l'arco di attacco limite di un ascensore.

In un caso estremo, un arco di battuta d'arresto è fissato a una cabina dell'ascensore e la lunghezza dell'arco (h3) è leggermente più lungo dell'altezza dell'auto. C'è uno spazio tra il davanzale superiore del vano corsa e la protezione della cabina quando una cabina dell'ascensore sale e supera il piano più alto. Ciò può rendere pericolose le operazioni di soccorso in caso di intrappolamento. Se l'altezza di una protezione della cabina dell'ascensore è h3, la distanza tra il contrappeso e il/i respingente/i deve essere inferiore a h3 - h0. In sintesi, il più piccolo di M, Min(△i) e h3 - h0 è il valore massimo ammissibile tra contrappeso e respingenti.

Sistema di monitoraggio

L'host di questo dispositivo di monitoraggio deve essere collocato al suo posto (Figura 3). Il sensore a ultrasuoni selezionato combina un trasmettitore a ultrasuoni con un ricevitore a ultrasuoni. Il trasmettitore invia il suo segnale attraverso l'aria al ricevitore. Questo tempo di viaggio è t. La velocità degli ultrasuoni v è un valore fisso ad una certa temperatura ambientale. La relazione tra la temperatura e la velocità degli ultrasuoni può essere vista nella Tabella 1. La distanza di viaggio è Le L = vt.

La velocità degli ultrasuoni cambierà in base alla temperatura ambientale, quindi viene utilizzato un sensore di temperatura per ottenere la velocità degli ultrasuoni mediante la compensazione della temperatura. La distanza tra il contrappeso e l'host è L/2. L'altezza dei respingenti è h. La distanza tra il contrappeso dell'ascensore e i respingenti è Se S = L/ 2 - h.

La Figura 4 illustra la composizione hardware di questo strumento, che comprende un sensore a ultrasuoni, un sensore di temperatura, un sistema globale per la comunicazione mobile (GSM), un microcontrollore, uno schermo, una scheda del modulo di identità dell'abbonato, telefoni cellulari, ecc. Il microcontrollore può ricevere segnali dai sensori a ultrasuoni e di temperatura. Dopo aver calcolato e analizzato i dati, il microcontrollore invia segnali di allarme ai telefoni cellulari tramite GSM.

La Figura 5 mostra il pannello frontale dell'host. Il sistema a microcontrollore e l'ampio display cromatico a cristalli liquidi rendono l'operazione più comoda e forniscono un'interfaccia intuitiva. Quando si accende l'host, premendo e rilasciando il pulsante "MODE" si provocherà la commutazione tra i valori limite superiore e inferiore. Premendo “+” o “-” si aumenterà o diminuirà il valore iniziale di uno. Premendo e rilasciando il pulsante "ENTER" si confermerà il valore corrente e "EXIT" viene utilizzato per uscire dalla modalità corrente. Premendo "ON/OFF" si accende o si spegne l'host.

Conclusione

Con lo sviluppo della tecnologia degli ascensori, sempre più professionisti del settore si stanno concentrando sulla sicurezza degli ascensori. Le tecnologie di comunicazione wireless e di informazione elettronica svolgeranno un ruolo più importante nel miglioramento della sicurezza degli ascensori in futuro. Il sistema discusso nell'articolo consente al personale dell'ascensore di monitorare la distanza tra il contrappeso e i respingenti in tempo reale, il che è utile per la sicurezza dell'ascensore.

Tag correlati
Sponsored
Sponsored
di Ning Li, Yihui Ruan, JieFeng Li e Bin

di Ning Li, Yihui Ruan, JieFeng Li e Bin

Ning Li è il vice preside dell'Istituto di ispezione per la supervisione della sicurezza delle attrezzature speciali della provincia di Jiangsu a Suzhou, in Cina. È un ispettore senior di attrezzature speciali e un ingegnere senior ed è stato impegnato per molti anni nella ricerca sull'ispezione degli ascensori e nei codici e negli standard degli ascensori. È membro del Comitato tecnico nazionale cinese 196 sugli ascensori dell'amministrazione per la standardizzazione e del Consiglio tecnico per la sicurezza degli ascensori dell'amministrazione generale per la supervisione della qualità, l'ispezione e la quarantena.

Yihui Ruan è un ingegnere attivo nello studio del controllo elettrico degli ascensori e nel lavoro di ispezione presso l'Istituto di ispezione della supervisione della sicurezza delle attrezzature speciali della provincia di Jiangsu a Suzhou, in Cina. Ha un master in automazione presso la Soochow University, sempre a Suzhou, in Cina.

JieFeng Li e Bin Huang sono impegnati in lavori di ispezione degli ascensori presso l'Istituto di ispezione della supervisione della sicurezza delle attrezzature speciali della provincia di Jiangsu a Suzhou, in Cina.

Mondo Ascensore | Copertina agosto 2013

flipbook

Sponsored

Mondo Ascensore | Copertina agosto 2013

flipbook

Sponsored